• Birreria Kulmbacher Platz, Grosseto
  • Pub Kulmbacher Platz, Grosseto
  • Birra alla Spina Kulmbacher Platz, Grosseto
  • Ristorante Bavarese Kulmbacher Platz, Grosseto

Le Nostre Birre

Kulmbacher Platz, Birreria a Grosseto
La spillatura delle birre è un rito: per ogni birra viene scelto il bicchiere adatto.


Il bicchiere viene ulteriormente lavato con un detergente delicato e raffreddato, portandolo ad una temperatura vicina a quella della birra.

La birra viene versata in una o più riprese, a seconda del tipo, per liberarla dal gas in eccesso e per produrre un cappello di schiuma compatta, che sprigiona aroma e fragranze, isolandola dal contatto con l'aria.


La schiuma oltre ad esser tipica delle bevande è un indicatore fondamentale di qualità e freschezza!

La birra Bavarese

Kulmbacher Platz, Birreria a Grosseto

La conoscenza delle materie prime e dei processi produttivi non è solo il primo passo da compiere nell'accostarsi alla birra: è anche una chiave per stabilire se il prodotto è di qualità o meno.


La birra infatti, anche quella industriale,è un prodotto altamente naturale e per quanto le tecniche di preparazione abbiano subito cambiamenti nel corso dei secoli, rimane strettamente legata alla qualità degli ingredienti impiegati. La certezza è che non esiste altro modo per fare una buona birra se non partire da materie prime scelte:acqua, malto d'orzo e aggiunta di luppolo e lievito. Tralascerei tutto il procedimento e gli accorgimenti per trasformare questi elementi in birra, per non annoiarvi.


In Germania si parla di "altbier" diffuse nell'area di Dortmund altre alla "kolsch" la birra di Colonia, e alle Weizenbier, specialità preparate con miscele contenenti da un quarto a un terzo di malto di frumento. La birra più diffusa è la "lager", birra a bassa fermentazione. La piu' famosa tra le "lager" è la "pilsner" detta anche "pilsener" o "pils" che è anche la piu' antica; prende il nome dalla città di Pilsen in Boemia.


Spesso le molte "lager" prodotte sono specialità locali come la "Munchner" la "Dortmunder"; altre birre tedesche a bassa fermentazione sono la "bock" la "doppelbock" e la "marzen" bevuta durante l'Oktoberfest.
Il bicchiere standard è quello a tulipano, leggermente svasato nella parte alta, molto usato per le birre tipo "lager" e "pils". Bisogna bagnare il bicchiere in precedenza per limitare l'attrito al fine di non far formare eccessiva schiuma; inclinare bottiglia e bicchiere formando un angolo di circa 160° che raddrizzeremo fino a farlo diventare retto.

Non si può generalizzare dicendo che sia meglio scegliere la birra alla spina rispetto a quella in bottiglia. Indubbiamente una buona birra fresca di produzione, ben spillata alla giusta temperatura da un fusto appena aperto, sarà più fragrante così come lo è il pane appena sfornato.

Quali birre troverete da noi

Nella vetrina sottostante, tutte le birre che serviamo al Kulmbacher Platz e le loro caratteristiche.

KULMBACHER EDELHERB PILS (bionda)

Dall'antica ricetta, recentemente ritrovata, una pilsner gustosa e fragrante, molto esclusiva.

Apri la vetrina

KLOSTER SCHWARZ BIER MONCHSHOF (bionda dal colore nero)

Vera rarità questa bionda prodotta con malto torrefatto ha corpo nerissimo e anima candida.

Apri la vetrina

KLOSTER BOCK MONCHSHOF (rossa)

Colore rosso molto intenso, gusto pieno e forte per questa specialità doppio malto.
Apri la vetrina

KAPUZINER WEIZEN (weiss con lieviti)

Dalla sapiente miscela di orzo e frumento questa weizen vivacissima, dissetante e particolare.
Apri la vetrina
BIRRERIA KULMBACHER PLATZ | 50, Via Aurelia Antica - 58100 Grosseto (GR) - Italia | P.I. 00316780535 | Tel. +39 0564 27848 | info@kulmbacherplatz.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy